SEGUICI
 

3D FIX

Alternative all'apparecchio gessato tramite stampa 3D

3Dfix è un progetto sviluppato dal Dr. Massimiliano Ieluzzi in collaborazione con Eugenio Perinelli e il Verona FabLab. Il suo obiettivo è quello di sostituire il gesso. La realizzazione avviene attraverso tre fasi: scansione dell’arto, progettazione del tutore al pc con un sw 3d e stampa tramite una stampante 3d.

fronte-brochure-eug

1^ Fase: Scansione 3D

La realizzazione del dispositivo parte dalla scansione tridimensionale del segmento da immobilizzare. L’operazione avviene attraverso l’uso di uno scanner 3D che permette di riprodurre fedelmente le caratteristiche morfologiche del paziente. Una volta terminata questa operazione si passa alla progettazione dell’ortesi.

1fase

2^ Fase: Progettazione

La progettazione è il passaggio successivo alla scansione. Un tecnico provvederà alla modellazione dell’ortesi attraverso un software, seguendo le indicazioni del medico e personalizzandola in base alle necessità .

fase-2

3^ Fase: Stampa 3D

Una volta modellato il dispositivo, la stampa è il passaggio che lo crea fisicamente. Questa viene effettuata per mezzo di una stampante 3D che, partendo dal progetto realizzato virtualmente, rende un prodotto finito ed immediatamente utilizzabile.